EVENTI

Il Cuore da Re di Scania


Asta benefica ai Giorni del Re di Scania:
devoluti 15.000 euro ad ADMO Trentino



4-5 maggio 2019

|

V8, V come vita e 8 come il numero dell'infinito. Vita all'infinito. "Come la V della serie Scania V8 si apre alla vita, questo è anche il fulcro di ADMO Trentino, che da quasi 30 anni recluta donatori di midollo osseo, ultima speranza per chi soffre di malattie del sangue", ha spiegato la vicepresidente dell'associazione Alessia Zadra dal palco dell'evento I Giorni del Re.

La manifestazione è stata organizzata da Scania nel fine settimana del 4 e 5 maggio per celebrare il cinquantesimo anniversario del motore V8.
Ed è di 15.000 euro l'importo che Scania ha devoluto ad ADMO Trentino, grazie all'asta benefica organizzata in occasione dell'evento.
Per celebrare il cinquantesimo anniversario del leggendario motore V8 è stata realizzata una serie limitata e numerata il cui primo modello è stato messo all'asta. Ad aggiudicarselo è stato Giuseppe Piumatti, Amministratore unico dell'azienda Bra Servizi, leader dei servizi ecologici in Piemonte.

"Abbiamo un'idea chiarissima di ciò che faremo con questa generosa donazione. I fondi andranno a coprire quasi interamente la borsa di studio che devolviamo annualmente al Laboratorio HLA del Centro di Immunoematologia e Trasfusionale dell'ospedale Santa Chiara di Trento per un biologo”, ha spiegato Ivana Lorenzini, presidente di ADMO Trentino ONLUS. "Abbiamo sempre bisogno di supporto da parte di privati e aziende per continuare a fare quello che facciamo da anni”, ha dichiarato la Presidente. “Italscania e Bra Servizi hanno dimostrato di avere un grande cuore e per questo li ringraziamo infinitamente".

“Siamo molto orgogliosi di aver consegnato il veicolo numero 1 di questa edizione limitata a Bra Servizi, azienda piemontese estremamente all’avanguardia nel panorama della raccolta rifiuti”, ha evidenziato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania. “Ma soprattutto siamo orgogliosi di poter supportare ADMO per consentire loro di continuare a donare speranza a chi soffre di malattie del sangue”.

"Lo scopo principale di ADMO Trentino è quello di reclutare potenziali donatori di midollo osseo. Questo è spesso confuso con il midollo spinale che invece non si può donare né trapiantare. Il midollo osseo si dona con una semplice trasfusione di sangue. È possibile candidarsi come potenziali donatori se si ha un'età compresa tra i 18 e i 35 anni, un peso superiore ai 50 chili e nessuna malattia importante e permanente", ha aggiunto la Presidente Ivana Lorenzini.
Dando un sostegno concreto allo staff dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, ADMO Trentino permette di incrementare le tipizzazioni, gli esami del sangue necessari affinché un potenziale donatore sia inserito nel registro nazionale e la sua eventuale compatibilità con un malato sia tracciabile. La compatibilità tra non consanguinei è molto rara, pari a 1 su 100.000.

Sostieni ADMO con il tuo
5 per mille!

5 per mille