Nuova borsa di studio al Servizio Trasfusionale di Trento



Il 9 settembre del 2014 è stato rinnovato con deliberazione del Direttore Generale l’accordo di collaborazione tra ADMO e APSS. In un periodo così travagliato dal punto di vista economico, che ha portato a una riduzione in Italia del numero di Centri di Tipizzazione HLA, l’accordo assume una valenza particolare.
Il dott. Gabardi, Direttore Sanitario dell’APSS, che nel 2011 si era fatto promotore di questa iniziativa e che da sempre è vicino alle problematiche legate ai trapianti d’organo e di midollo osseo, ha fortemente caldeggiato il mantenimento del
Centro di Tipizzazione HLA presso il Servizio Trasfusionale di Trento, conscio dell’importanza di mantenere in Provincia un’attività che non è di solo laboratorio ma anche di colloquio diretto con ADMO e con i donatori, sensibilizzati e reclutati da ADMO con un lavoro impegnativo, capillare e totalmente gratuito.
Di fatto, rinnovando l’accordo viene ribadita l’importanza di compiere un cammino comune; in tal senso l’APPS ha dotato il laboratorio HLA di apparecchiatura in grado di processare i campioni in numero e tempi fino a pochi anni fa impensabili, e
ADMO ha donato al Servizio Trasfusionale una borsa di studio per un medico ai fini di potenziare l’attività concernente le visite di idoneità.
La foto presenta lo staff che con grande dedizione e passione lavora nel laboratorio HLA del Servizio Trasfusionale: la dott.ssa Nadia Ceschini, il dott. Paolo Gottardi e la dott.ssa
Anna Stanizzi, che grazie ad ADMO si è aggiunta ai due Colleghi che hanno creato e portato avanti in tutti questi anni l’attività del laboratorio HLA di Trento, certificato European Federation for Immunogenetics.

dott. Attilio Fabio Cristallo - Primario Centro Trasfusionale ed Immunoematologia

Rinnovata la borsa di studio al Reparto di Ematologia di Trento



ADMO Trentino promuove anche per il 2011 la borsa di studio, del valore di € 25.000,00, destinata alla dott.ssa Teresa Aloisi, medico ematologo in servizio al Reparto di Ematologia dell'Ospedale S. Chiara di Trento.

Medico ematologo al nuovo Reparto di Ematologia di Trento



Nel 2009 ADMO Trentino promuove una nuova borsa di studio del valore di € 25.000,00, oltre a quella già attiva a Verona, destinata ad un medico ematologo per il nuovo Reparto di Ematologia dell'Ospedale S. Chiara di Trento.
L'entrata in servizio del nuovo medico, al quale auguriamo un buon lavoro, avverrà a inizio 2010.

Nuova biologa al Policlinico G.B. Rossi di Verona



Continua anche nel 2010 il finanziamento di una borsa di studio, del valore di € 14.000,00, per una biologa ricercatrice presso il Laboratorio Analisi Chimico Cliniche - settore Citogenetica presso il Policlinico G.B. Rossi Verona.
Dal 2009 la dott.ssa Veronica Zenti ha sostituito la dott.ssa Francesca Zoppi nell'importante incarico che permette di abbreviare drasticamente i tempi per le analisi e, di conseguenza, di migliorare la qualità delle cure prestate ai pazienti oncoematologici trapiantati del Reparto Ematologia e Trapianti del Policlinico G.B. Rossi Verona.

Microscopio trifocale per il Reparto di Ematologia di Trento



Nel 2009 l'Associazione ha stanziato € 7.500,00 per l'acquisto di un microscopio trifocale Olympus da destinare al nuovo Reparto di Ematologia dell'Ospedale S. Chiara di Trento, la cui apertura è avvenuta nel giugno 2009.

Biologa al Policlinico G.B. Rossi di Verona



Per il triennio 2006-2008, l'Associazione ha finanziato una borsa di studio, del valore di € 14.000,00, per una biologa ricercatrice presso il Laboratorio Analisi Chimico Cliniche - settore Citogenetica presso il Policlinico G.B. Rossi Verona.
Il lavoro della dott.ssa Francesca Zoppi, ha permesso di abbreviare drasticamente i tempi per le analisi e, di conseguenza, di migliorare la qualità delle cure prestate ai pazienti oncoematologici trapiantati del Reparto Ematologia e Trapianti del Policlinico G.B. Rossi Verona.

TV multifunzione per il Reparto di Ematologia di Trento



Alla fine del 2008 l'Associazione ha stanziato € 12.000,00 per l'acquisto di 10 unità Secom Comvision 8", da destinare al nuovo Reparto di Ematologia dell'Ospedale S. Chiara di Trento, la cui apertura è avvenuta nel giugno 2009.
Si tratta di apparecchi TV multifunzione, abbinati ad un sistema di chiamata avanzato a due vie, che ottimizzano l'efficienza del personale paramedico e migliorano la qualità del servizio per i degenti.

Promega Maxwell 16 System per il Trasfusionale di Trento



L'Associazione ha stanziato i fondi per l'acquisto di una unità Promega Maxwell 16, da destinare al Centro Trasfusionale presso la Banca del Sangue di Trento.
Il sistema Maxwell 16 purifica automaticamente DNA, RNA o proteina ricombinante in 30-45 minuti, permettendo di velocizzare il lavoro di ricerca al Laboratorio Tipizzazione del Centro Trasfusionale.

Cappa a radioisotopi al Policlinico G.B. Rossi di Verona



ADMO Trentino, in concorso con l'associazione ADMOR di Verona, ha acquistato una cappa a isotopi radioattivi per il Reparto di Ematologia dell'Ospedale G.B. Rossi di Verona, con un contributo di € 15.000,00.

Fotocopiatrice al Reparto Ematologia del Policlinico G.B. Rossi di Verona



ADMO Trentino, in concorso con l'associazione ADMOR di Verona, ha acquistato una fotocopiatrice per il Reparto di Ematologia dell'Ospedale G.B. Rossi di Verona. La macchina permetterà di limitare i passaggi del personale dal Reparto e contribuirà a migliorare la sterilità degli ambienti, vitale per i pazienti trapiantati.
[torna su]
Sostieni ADMO con il tuo
5 per mille!

5 per mille